BTV Aarau 1 f – G&B Scuola Volley 3:0 (25:16; 25:12; 25:17)

I risultati del match sono chiari: 16:25, 12:25, 17:25. Anche questa volta il G&B non ha avuto successo ad Aarau e dopo solo due partite di play-out, la squadra è ben lungi dal raggiungere la salvezza. Inoltre i futuri avversari saranno ancora più difficili da affrontare. Sabato arriva infatti il NUC, sesto classificato del gruppo occidentale, mentre la prossima trasferta ci vedrà impegnati a Therwil (5° posto nel girone di qualificazione). Come all’inizio dei play-out contro il Muri Bern la squadra ha giocato con il freno a mano tirato. Fin dal primo set è stato chiaro che la squadra non aveva ancora fatto i conti con le uscite dopo il turno di qualificazione. Con un’età media di 16,9 anni, le ragazze bellinzonesi sono di gran lunga la squadra più giovane del campionato. Contro i veterani dell’Aarau attorno all’ex giocatrice della Bundesliga Natalia Cukseeva, che è stata portata in dicembre, non c’è stata traccia di una possibilità in tutta la partita. Ma rinunciare è ovviamente fuori questione. Il duo di allenatori Oliver Wagner e Franco Cherchi lavoreranno duramente sul loro lato mentale questa settimana. Perché se si riesce a rimediare ai punti deboli, allora tutto è ancora possibile.